TPS - Trancranial Pulse Stimulation
TPS - Trancranial Pulse Stimulation
TPS - Trancranial Pulse Stimulation
TPS - Trancranial Pulse Stimulation

La malattia di Alzheimer porta con sé molti cambiamenti, per le persone che ne sono colpite così come per i loro familiari.

Nonostante il grande impegno del mondo scientifico, la malattia di Alzheimer continua a essere non curabile. Tuttavia, nella battaglia contro la malattia è già stato compiuto qualche progresso.Esistono infatti farmaci che possono aiutare a stabilizzare le capacità mentali dei pazienti e a rallentare la progressione dei sintomi. Accanto a questi trattamenti farmacologici oggi vengono anche impiegate numerose terapie coadiuvanti per stimolare e conservare il più a lungo possibile le capacità cognitive dei malati, per migliorare la qualità della vita in generale e in tal modo alleggerire il compito ai familiari.

In questa homepage desideriamo presentare una moderna procedura terapeutica divenuta solo da poco disponibile: la stimolazione transcranica a impulsi (TPS®).

In breve: Le informazioni principali sulla TPS®

  • Per la malattia di Alzheimer da lieve a moderata
  • Obiettivo: stimolazione o mantenimento delle capacità mentali nelle persone affette da Alzheimer
  • Impulsi sonori prodotti esternamente al corpo vengono introdotti in modo mirato nelle regioni cerebrali da trattare.
  • Terapia ambulatoriale
  • Sicuro e senza complicazioni
  • Durata del trattamento: in media 30 minuti per seduta terapeutica, 6 sedute in 2 settimane per ogni ciclo di trattamenti
AWT – Acoustic Wave Treatment

La stimolazione transcranica a impulsi – abbreviata in TPS® – viene effettuata con il sistema NEUROLITH®. Nel manipolo terapeutico del NEUROLITH® vengono generati impulsi sonori che vengono poi trasmessi “transcranicamente” – cioè attraverso la calotta cranica – alle regioni cerebrali interessate. Questi impulsi agiscono fino a una profondità di otto centimetri e stimolano specificamente le regioni cerebrali da trattare del malato di Alzheimer. Il trattamento TPS® è »non invasivo«, vale a dire che gli impulsi penetrano attraverso la pelle e la calotta cranica senza procurare lesioni.

Buono a sapersi: gli impulsi sonori generati per la TPS® sono utilizzati con successo in medicina dal 1990 con il termine »terapia extracorporea a onde d’urto« per il trattamento di numerose patologie – per esempio nel trattamento di tendini, legamenti, muscoli e ossa, nonché del cuore.

AWT – Acoustic Wave Treatment

Il morbo di Alzheimer ("demenza di Alzheimer", "malattia di Alzheimer") prende il nome dal neurologo Alois Alzheimer, che per primo la descrisse scientificamente nel 1906. È la forma più comune di demenza: colpisce circa il 60-70% dei 50 milioni di pazienti affetti da demenza in tutto il mondo. Si tratta di una malattia neurodegenerativa (come il morbo di Parkinson, per esempio) ed è accompagnata quindi da una perdita progressiva di cellule nervose e di funzioni cellulari, fino al punto in cui il cervello non è più in grado di compensarla.

La malattia di Alzheimer è caratterizzata dall’accumulo di alcune proteine nel cervello, la beta-amiloide e la proteina tau. A seconda dello stadio della malattia (lieve, moderato, grave), i sintomi tipici includono perdita di memoria, disorientamento, problemi a parlare, difficoltà a svolgere attività normali o cambiamenti di personalità. Questi disturbi possono variare nella gravità e aumentare con il progredire della malattia. Di conseguenza, la vita quotidiana non può più essere gestita da soli e i pazienti sono sempre più dipendenti dal supporto di altri. Ne deriva che la qualità della vita delle persone colpite e dei loro parenti è significativamente compromessa.

Diagnosi e trattamento precoci

Il morbo di Alzheimer non è curabile e la sua progressione non può essere fermata. Tuttavia, attraverso l’uso di varie terapie farmacologiche e non, è ora possibile rallentare la progressione della malattia e alleviare i sintomi. L’obiettivo principale è allenare o mantenere le capacità mentali, ridurre i disturbi comportamentali e migliorare il benessere generale dei pazienti. Soprattutto nelle prime fasi della malattia, una combinazione ben coordinata di misure terapeutiche può contribuire in modo decisivo a mantenere l’indipendenza e la qualità della vita dei pazienti e ad alleggerire il carico di assistenza dei familiari.

Per intervenire efficacemente nel decorso della malattia, il trattamento andrebbe iniziato il prima possibile. Perché ciò avvenga, occorre avere la diagnosi esatta di un medico.

STORZ MEDICAL AG
TPS® – Stimolazione transcranica a impulsi
Lohstampfestrasse 8
8274 Tägerwilen
Svizzera
Tel. +41 (0)71 677 45 45
E-Mail
Note legali
Privacy Policy
Sitemap
Contatto